lunedì 24 novembre 2008

Note in libertà

Alcune considerazioni a caldo sulle prove di stasera:
sono andate male, ok, ma la cosa che mi preoccupa di più è un'altra: ci stiamo perdendo, voi non seguite me ed io non sono più capace di aiutarvi. Non dico che sia colpa vostra, anzi in casi come questo è sempre colpa dell'allenatore, quindi mia. Aiutatemi a capire cosa sta succedendo: se avete idee, suggerimenti, critiche, sfoghi, perplessità, pensieri in libertà, qualsiasi cosa vi venga in mente che pensate possa essere utile... Sparate! Cercate magari di essere costruttivi, ma se non ci riuscite pazienza, accetto tutto.

Provo a dormire.
Mtt

P.S. Ho fissato le prove che mancavano, adesso non ce ne stanno più. Mi spiace per la settimana del 10 dicembre, lo so che ce ne sono 2 attaccate ma il 10 non ci posso essere perché ho la cena aziendale.

11 commenti:

Federica ha detto...

Prima rispondo al ps: non vorrei fare la solita ma l'otto dicembre cantiamo improvvisati?
Ciao ciao
Federica

Federica ha detto...

Orarispondo al resto...
a)Capitano le serate schifose la prossima andrà meglio!
b)So che a te piace tanto ma la tastierona fa un caos infernale...secondo me, ma molto secondo me, non è un caso che ad un certo punto tu abbia detto "se non suono le prendete di più"....siamo abituati all'altra tastiera e quella lì sembra la sirena del titanic (e con l’altra il tempo sempre secondo me lo si sente di più!)
c) Messi così in quella chiesa lì ci si sente sempre poco e l'istinto quando si sente il vuoto di suono ci fa urlare (è sbagliato ma vaglielo a spiegare al mio neurone impazzito!)...io proverei a mettere i panoramici nelle spie cosi ci sentiamo più circondati dal suono...in genere il trucchetto funziona (ci fa sentire come alla Madonnina dove le prove vengono meglio se non ho capito male)
d) Sono stati due mesi e mezzo molto fitti di impegni e di canzoni nuove da imparare che mediamente non sono facilissime...e la memoria è quella che è...anche il processore a dire il vero inizia ad invecchiare...
e) La disposizione di ieri sera era semidefinitiva? Giusto per dire che lo spazio dietro la balaustra è più stretto rispetto a quello davanti per cui in 7 non ci si sta (visto che ci siamo metto tutto)... A tal proposito faremo del nostro meglio per mettere i palchetti venerdi
f) Quelle di venerdi restano ufficialmente prove generali (una di seguito all’altra ma senza medley)? Le registri come gli altri anni? Se è così ribadisco la richiesta degli altri anni: le fai sentire anche a noi? Quando tu storci il naso noi non capiamo cosa c’è che non va perché quello che senti tu noi, soprattutto noi dietro, non lo sentiamo
g) Prima del 26 non è il caso di fare una prova (o spostare una di quelle che c’è già) a Barbassolo?
h) I libretti li facciamo il 9? Giusto per incastrare tutto nel calendario...
i) Non voglio finire l’alfabeto per cui mi fermo :o))
Ciao ciao
Federica

Federica ha detto...

Posso aggiungere una richiestina personale? Quando ti avanza, ammesso che succeda, mezzo minuto ci scrivi l'elenco giusto e definitivo delle canzoni?
Grazie
Riciao
Federica

il direttore ha detto...

Caro maestro.
Penso abbiano tutti notato il tuo sconforto ieri sera, e questo mi, e penso ci, rammarichi. Al contrario di quanto asserisci, non credo sia da imputare al nostro "allenatore", la mala riuscita delle prove. Forse era solo una serata con una sommatoria di concause particolarmente sfortunate, poiché penso che l’impegno per migliorare, da parte nostra ci sia sempre. Non so dire, data la mia assoluta ignoranza in materia, cosa possa servire per poter migliorare, (oltre a tanto lavoro). Una cosa però mi sento di affermare con ferma convinzione: senza la tua salomonica pazienza, non ci sarebbe nessun coro, e nessun gruppo che si ritrova piacevolmente (non per tutte le orecchie), a cantare assieme.
Concludendo quindi ti dico: maestro, non ti perdere d’animo, fai appello alla tua soppracitata pazienza (ancora!!.. uffa!) e come dice il proverbio, dacci tempo che la paglia la mettiamo noi.
Nes Pol

P.s. niente prove per l'otto Dic.?

superTina ha detto...

Caro Maestro, innanzi tutto spero che dopo il tuo sfogo delle 23,50 tu sia riuscito a dormire.
Sia Fede che Rolando hanno ragione e tu lo sai benissimo che ci sono serate no, come ieri sera (fede con i residui dell'influenza, Silvia in via di guarigione dalla tosse, io con la bronchite attaccata da Elena, Alessia che c'e', non c'e', ci sara' a causa del suo periodo di malattia, ecc...) ci sono state tutti gli anni e speriamo che poi tutto si aggiusti.
Neppure io ho suggerimenti tecnici da darti ma penso che Fede che e' una delle nonne del coro ti abbia gia' dato le dritte del caso.
Per quello che mi riguarda io ieri sera non sentivo nessuno dietro, ne di fianco tant'e' vero che mi sono detta: forse con la tosse le orecchie ci sentono poco, pero' credimi che l'impegno ce l'ho messo. Certe canzoni secondo me hanno ancora bisogno di essere provate e quelle vecchie..... era la prima volta che ce le facevi riprovare dopo un anno!!!! C'erano su ragnatele e ragnetti....
Tranqui maestro, ce la possiamo fare!
P.S. Ma venerdi' le prove generali come intendi farle ?
P.S.2 = giusto anche il programma.
Sappiamo che era tua intenzione comunicarcelo durante una delle prove e noi ti abbiamo risposto che non volevamo saperlo, pero.....
e' meglio che tu ce lo dica.
p.s.3 - Domani andiamo a prendere i bancali da mettere in chiesa.
P.S. 4 = FORZA MAESTRO

Flavia ha detto...

ciao :-)
lascio un commento breve dato che sono appena tornata...

Sono d'accordo con Rolando: maestro, non ti devi abbattere. Effettivamente ieri sera è stata una serata no, ma forse è stato solo un caso, ogni tanto capita. E' chiaro che non deve diventare un'abitudine, ma comunque penso si possa ancora rimediare.

Sono d'accordo con la Fede per quanto riguarda la tastiera: bella, ma fa troppo caos. Dietro si sentiva solo un gran rimbombo, e ad un certo punto il riscaldamento ha cominciato a seccare la gola... forse questo riguarda solo me, comunque penso si debba attaccare il riscaldamento solo per lo stretto necessario ad evitare i geloni.
Altro problema, come hanno già scritto gli altri prima di me, è il fatto che non ci sentivamo tra di noi. Forse la disposizione è da rivedere leggermente, o comunque dobbiamo trovare il modo di sentirci un po' di più, magari sistemando meglio i microfoni panoramici.

Dai maestro prendi la cosa un po' con filosofia... altrimenti ci rattristi :-( Vedrai che la prossima volta andrà un po' meglio!

Notte a tutti :-)

Mattia Lorenzetti ha detto...

Ringrazio tutti per la fiducia ed il sostetgno. Venerdì (prove generali vere e proprie, ma senza medley) proverò a mettere in pratica i suggerimenti. Anch'io come suono di piano preferisco l'altra, ma la Roland ha il pregio che si carica in macchina in quattro e quattr'otto, e ha dei suoni che il piano non ha (Baba Yetu con il solo piano non riuscirei a farlo, e nemmeno Cantate al Signore). Proverò ad equalizzarla in modo che disturbi di meno, e mettiamo i panoramici. Sulla disposizione proverei ad insistere, con aggiustamenti minimi, sperando che con l'abbassamento dei volumi degli strumenti vi sentiate di più. Le prove con gli strumentisti stanno andando molto bene: cerchiamo di non fare brutta figura proprio noi!
Notte

Luvi ha detto...

X me idem con patate con quello che è stato detto sopra... è inutile riscriverlo per fare un commento extralong...
Per la disposizione non riusciamo a metterci in semicerchio anzichè tutti in fila? Anche perchè quest'anno mi sembra che siamo aumentati di numero... o è un'impressione?
ps: non offenderTi maestro... ma quando ti agiti tu ci fai agitare anche noi...

Luvi ha detto...

Ma tra il 21 e il 26 non facciamo nemmeno una riprovina?

Federica ha detto...

Teoricamente nel coro c'è solo una persona in più rispetto all'anno scorso ma è vero che sembriamo tantissimi...mi sa che ci siamo ingrassati di maledetto :o((((
Baciotti
Federica

il direttore ha detto...

non guardate me